Wednesday, November 14, 2018

BAJAJ V 40 STALWART


Potrebbe entrare a far parte della gamma "V" di BAJAJ questa nuovissima V40 STALWART!
In un mondo motociclistico dove oramai le distinzioni nette del passato fra vari generi sono sempre più labili e spesso gli "ingredienti" si mescolano come in un cocktail tra le varie percentuali di questa e quella tipologia, BAJAJ giocherebbe la carta della Scrambler Tecnologica Sportiva.
Attorno al motore monocilindrico da 400cc. che già equipaggia l'ammiraglia Dominar, si verrebbe a creare un fitto intreccio tra una aggressiva naked, una scrambler che abbandona completamente le reminiscenze vintage e una  supermotard di vaghe suggestioni.
Il tutto "legato" da particolari e soluzioni moderne e da un design molto "mosso" e tecnologico!
Una moto veramente per tutti gli usi, che non abbia paura ne delle strade accidentate, ne del traffico cittadino, un mezzo davvero trasversale e per tutte le età, che gratifichi il proprietario sia nell'uso che nel possesso di un bell'oggetto!
La nuova frontiera della moto...intelligente???

OBIBOI.

Monday, October 29, 2018

HONDA VTG 1300 TORQUE HRC Edition



HONDA non ha mai esplorato seriamente la nicchia POWER CRUISER, forse l'unico esempio in questo segmento è la X4 di svariati lustri orsono.
Oggi che in qualche modo il pubblico ha fatto l'abitudine a questo tipo di realizzazioni, ecco che potrebbe avanzare la sua proposta.
La VTG 1300 TORQUE, come si evince dal nome, vuole giocare le sue carte prestazionali sulla coppia che si può sprigionare dal monumentale V2 di 1300 cc. (derivato dalla custom FURY), ampiamente rivisto internamente per questa serie speciale  nientemeno che dalla HRC !
Una moto fatta per "catapultare" il suo pilota come un fulmine lasciando lunghe strisce di gomma sull'asfalto con la ruota anteriore che non vuole toccare terra nonostante l'interasse ...importante!
Ma anche un mezzo da esibire , per mostrare le finiture di categoria assoluta, i particolari curatissimi e preziosi.
Una motocicletta chiaramente non per tutti sia a causa del prezzo che delle performance, ma che non può lasciare indifferenti neanche i "contrari" a questa tipologia!

OBIBOI.

Friday, October 26, 2018

AJS SCRAMBLER 400



Cosa? Una motocicletta da 86HP e 460 libbre? A quante Sterline? E per farci cosa?
Ecco le domande che un maturo gentleman abitante nelle campagne Inglesi farebbe se gli proponeste una moderna Scrambler bicilindrica da 1200cc.
Il tradizionale Brit Style è notoriamente più moderato sia in termini di "numeri" tecnici che di spesa ( noi diremmo un po...braccino), quindi abbastanza lontano dalla...modernità.
Meglio una bella monocilindrica, raffreddata ad aria, di cilindrata...umana, che faccia il suo dovere sui viottoli fangosi e  porti abbastanza decentemente fino al...pub!
Meglio se porta un Marchio Inglese ( AJS in questo caso) sul serbatoio e costa....poco!
Si, ma non è fatta "realmente" in Inghilterra !
Davvero?........si vabbè però...sembra ....e poi...è carina e....a quel prezzo...!
Perchè il maturo gentleman Britannico è si tradizionalista ma anche...pragmatico ( e come abbiamo detto....braccino)!

OBIBOI.

Friday, October 12, 2018

MOTO GUZZI V9 TELLURIDE

TELLURIDE in Colorado è oggi un ameno posto di villeggiatura per VIP, ma il suo nome sarebbe la contrazione di " To hell you ride " come a dire ...cavalca all'inferno!
Questo perchè i primi pionieri della mitica Corsa all'oro trovarono non poche difficoltà nel farsi strada in quella impervia regione.
MOTO GUZZI potrebbe seriamente pensare ad un modello dedicato particolarmente al mercato Nordamericano, derivando dalla sua V9, una bella fuoristrada, di aspetto tradizionale, robustissima e performante senza arrivare ad estremismi da competizione.
Dotata di sospensioni di qualità e ottimamente frenata, farebbe senz'altro la gioia di molti appassionati Americani della Casa dell'Aquila!
La vedremmo molto bene in un minaccioso total black, mitigato solo da sottili filettature,....il massimo per ....cavalcare all'inferno,...ma magari anche nel deserto del Mojave o........a Rodeo Drive!

OBIBOI.

Thursday, August 30, 2018

MOTO GUZZI V9 SPORT INDIVIDUAL

Una declinazione della MOTO GUZZI V9 che sarà decisamente gradita a coloro che desiderano una motocicletta sportiva dalle buone prestazioni ma sicuramente non aggressivissima e adrenalinica!
Una moto che faccia della "bella guida" la sua migliore qualità dinamica e faccia divertire il suo pilota in tranquillità e sicurezza.
Per ottenere questo, la moto è stata alleggerita e dotata di sospensioni, freni e pneumatici di alto pregio, allo scopo di fornire il massimo possibile in termini di stabilità e maneggevolezza, pedane arretrate e manubrio abbassato per un assetto di guida sportivo ma non estremo, sella rigorosamente monoposto e cupolino, completano l'allestimento ...base!
Si perchè naturalmente essendo votata all'individualismo e all'appagamento personale, gli accessori sia tecnici che estetici saranno davvero moltissimi, tali da poter configurare la moto a piacimento del proprietario.
Una moto per....aquile solitarie.

OBIBOI.

Wednesday, August 29, 2018

BAJAJ V 40 PROWLER



Una motocicletta davvero particolare questa V 40 PROWLER.
Un armonico e aggressivo compendio tra un Dragster, una Power Cruiser ed un Bobber senza far mancare anche citazioni ...Racer.
Potrebbe essere la sorpresa che BAJAJ ha in serbo per la sua clientela più giovane ed attenta alle tendenze.
Motorizzata con l'ottimo monocilindrico da 400cc. della sua Roadster DOMINAR, avrebbe in comune con quest'ultima solo il propulsore, in quanto ciclistica e componentistica sarebbero del tutto nuove e dedicate.
Inoltre per rimarcare l'esclusività di questa nuova proposta, essa verrebbe a far parte del nuovo Brand "V"che potrebbe diventare il cosiddetto " Marchio di Prestigio" del Gruppo come avvenuto a volte in campo automobilistico.
Un impegno creativo e d'innovazione molto grande per la Casa Indiana con questo nuovo modello, che se rispetterà le aspettative di successo commerciale, potrebbe dar vita sulla stessa falsariga stilistica  anche a motociclette di cilindrate diverse.

OBIBOI.

Saturday, August 25, 2018

ROYAL ENFIELD BIMOTA RE B-1

E se dopo tante "sfortunate" gestioni il mitico Marchio BIMOTA venisse acquisito da un grande Gruppo Indiano?
Potrebbe essere il colosso industriale di cui fa parte anche ROYAL ENFIELD a cui non fa certo paura accollarsi per pochi soldi l'acquisto e la resurrezione di un brand tanto prestigioso anche se dopo le vicissitudini oltre al Marchio ci sarebbe davvero ben poco.
Però sognare è sempre bello e così immaginiamo come potrebbe essere la prima creatura ( da far nascere categoricamente in Italia) del matrimonio tra ROYAL ENFIELD e BIMOTA!
Molto realisticamente pensiamo come prima realizzazione, qualcosa di relativamente "semplice" ma davvero gustoso.
Una bella sportiva dal look BIMOTA old school, con un nitidissimo telaio in tubi, forcelle ed ammortizzatori top quality, così come il resto della dotazione, che abbracci amorevolmente l'ultimo monocilindrico realizzato dall'azienda Indiana ( quello della HIMALAYAN per intenderci), semplice e pragmatico.
Sarebbe davvero una moto da appassionati, leggerissima e maneggevole, costruita con la massima cura per appagare sia i cultori degli oggetti preziosi che quelli della ...bella guida!
Quanto costerebbe? Probabilmente tanto, ma oltre alle indubbie qualità costruttive, non ci sarebbe certamente nessuna altra moto al mondo più divertente e performante a parità di caratteristiche meccaniche.
Oggetto di culto,....annunciato!
Peccato che resti sicuramente solo un sogno.

OBIBOI.