Friday, July 25, 2008




ROYAL ENFIELD " Custom Line "


Il mondo della motocicletta come sappiamo bene è assai strano e variopinto.

Ci sono gli assatanati della pura prestazione, gli amanti della bella meccanica, i fuoristradisti, i modaioli,i viaggiatori tritakilometri per non parlare dei "fanatici" di marca e altri ancora.

Eppoi ci sono quelli innamorati di una motocicletta "antica", tutta di ferro, nata in Inghilterra molti e molti anni fa, poi emigrata in India dove è rimasta uguale a se stessa, anacronistica e sorpassata e quindi più snob e anglosassone che mai.

La ROYAL ENFIELD costruisce ,oggi, moto che non erano moderne nemmeno quando sono nate, monocilindriche 350 e 500 di potenza terribilmente modesta, telaio in tubi di concezione non proprio "racing"e sospensioni .......... si vabbè.

Eppure a guardarle ci si può invaghire di questi vecchi attrezzi metallici.

Tant'è che in più paesi occidentali stanno aumentando gli estimatori di queste motociclette e con essi la voglia di "personalizzazione", alla quale ben si prestano le "BULLET"

E sono dedicate a costoro queste moto in serie speciale " CUSTOM LINE ", vale a dire costruite solo su specifica richiesta e ulteriormente personalizzabili a gusto del proprietario.

Questa prima "infornata", prevede una configurazione estetica da Dirt Track, con tanto di tabelle portanumero e scarico alto.

Non sono previste variazioni nella meccanica, ne nell'assetto di guida, il proprietario di una ROYAL ENFIELD " Custom Line" preferisce parlare del colore della vernice e del "piping" della sella piuttosto che di 3 o 4 "inutili" HP in più o di sospensioni evolute.

Due modelli hanno una decorazione che vuole omaggiare due grandi campioni di Formula 1 degli anni 60/70 anglosassoni ( of course) ,Graham Hill e la sua Lotus 49 bianco rossa oro e lo scozzese Jackie Stewart con il tartan del suo clan sul serbatoio e il blu della Tyrrell che gli ha permesso di diventare 3 volte World Champion.

Sono comunque ancora tante le variazioni estetiche che la ROYAL ENFIELD " Custom Line" può offrire e che presto saremo in grado di mostrare.



OBIBOI.















OBIBOI.


2 comments:

Francè said...

Bellissime, davvero complimenti ;)

Yogesh Naik said...

Superb !!!