Tuesday, September 07, 2010




BMW GS 1200 Off-Ride

L'intento è quello di poter avere una Moto Totale ....vera!
Per questo motivo Fabio Marcaccini dopo aver "testato" una BMW GS in un viaggio dall'Italia al Sudafrica, ha pensato di costruire una motocicletta che ovviasse a quelle mancanze e fosse dotata di quei particolari che solo chi ha usato veramente la moto su ogni tipo di terreno e per lungo tempo si rende conto di volere.
Basata sulla GS Adventure, la Off-Ride ne risulta alla fine parecchio stravolta.
Sospensione anteriore tradizionale, distribuzione dei pesi rivoluzionata, filtri aria in posizione più accessibile, maniglioni ed attacchi ovunque e oltretutto con 15Kg in meno sulla bilancia.
Ma naturalmente non è che si parta tutti i giorni per il giro del mondo per cui anche la definizione della parte estetica ( alla quale mi onoro di aver partecipato)ha avuto uno studio accurato, finalizzato ad avere un mezzo originale e piacevole pur con delle proporzioni insolite.
I test effettuati hanno decretato un sensibile miglioramento delle prestazioni globali e del piacere di guida, ma la prova "vera" sarà un viaggio lunghissimo al momento in programmazione.
Insomma visto i promettenti riscontri non si sa mai che questa Off-Ride non diventi un giorno parte della gamma BMW ufficiale.
Per saperne di più
http://www.fabiomarcaccini.it

OBIBOI.

7 comments:

Anonymous said...

Bellissimo lavoro.

GSman

DIEGO COBLER said...

ESTAMOS INTERESADOS EN CONTACTAR CON ORBIDAN BEZZI PARA PROYECTO DE MAXI SCOOTER HIBRIDA.
PODRA ENCONTRAR INFORMACION DE NUESTRO PROYECTO EN WWW.ECOLIFE.ES O WWW.HYBRIDWORLD.ES.
QUEDAMOS A LA ESPERA DE CONTACTO POR SU PARTE.
SALUDOS
DIEGO COBLER

max said...

è stupendamente fantastica...la vidi su raider con marcacci. fortunato.

R1100R said...

Could you think of doeing a realy BMW classic R1200R based on the 1933 R16 Your GS looked realy promising and it seems that BMW is missing their Retro thing in the "classic" models. Low Steering, The front frame goeing arround the tank, dubble pipes and a bike free of all these small design mistakes. nice lines even without allot of plastic but still telelever and all the modern technices

Anonymous said...

BELLISSIMA, vista dal vivo anche da Block60 a Riccione, finalmente un tuo disegno diventato realta', peccato non sia cosi' anche per TUTTI gli altri.
Si direbbe moto di "pancia" ma preferisco dire moto da appassionato, da chi ci vive, da motociclista

Donato Cannatello said...

Sei sempre il migliore Oberdan !

Donato Cannatello said...

Sei sempre il migliore Oberdan !