Thursday, August 21, 2008


YAMAHA MT-04 250


Una proposta da YAMAHA per un segmento di mercato molto particolare.

Ci sono è vero motociclette da 250 cc. , anche bicilindriche ( Hyosung e qualche cinese) di buone caratteristiche che potrebbero essere papabili per il neofita che rifiuta lo scooter, ma sinceramente hanno un aspetto troppo dimesso per poter piacere al viziato pubblico Italiano.

La sfida di YAMAHA in questo settore ha connotati chiari, una bicilindrica a V raffreddata ad aria, ( è il propulsore della VIRAGO 250) di aspetto molto piacevole e con una certa grinta, di dimensioni medie, bassissimi consumi e prestazioni più che accettabili al prezzo di uno scooter medio.

Moto che non fa capo a nessuna categoria definita, è una naked certo, però c'è del cromo come una custom è grintosa ma non "racing", insomma un mezzo parecchio "contaminato"ma che alla fine risulta piacevole e adatto anche alle signorine.

Non tutti vogliono impegnarsi economicamente per un mezzo a due ruote da usare magari solo d'estate o domare moto potenti solo per andare in ufficio o in palestra.

Questa YAMAHA potrebbe fare al caso di questa cerchia, magari non infinita ma certamente esistente.



OBIBOI.

3 comments:

renward said...

Mi hai fatto innamorare... sono anni che sogno il ritorno di moto dalla cilindrata più piccola ma che non facciano la figura del ciaetto tuccato. In passato ricordo la mitica Morini 3 e mezzo, la Dart 350 (copia gradevole ma di scarso successo commerciale della splendida Ducati Paso) o la Ducati Monster 400. Ora come già hai detto tu non ci sono prodotti degni di interesse, tranne forse la nuova Kawa Ninja 250, penalizzata però, come al solito, da una gomma posteriore più stretta di quella di uno scooter a ruote alte da 259cc.

renward said...

Mi hai fatto innamorare... sono anni che sogno il ritorno di moto dalla cilindrata più piccola ma che non facciano la figura del ciaetto tuccato. In passato ricordo la mitica Morini 3 e mezzo, la Dart 350 (copia gradevole ma di scarso successo commerciale della splendida Ducati Paso) o la Ducati Monster 400. Ora come già hai detto tu non ci sono prodotti degni di interesse, tranne forse la nuova Kawa Ninja 250, penalizzata però, come al solito, da una gomma posteriore più stretta di quella di uno scooter a ruote alte da 259cc.

Anonymous said...

caro obiboi ho visto i disegni tuoi da Francesco Villa per le sue moto sono talmente rimasto innamorato del modello regolarità che quando mi riapparso sul computer mi è preso un colpo e dopo rivedere rivisto da te il mio aspes hopi da regolarità mi hai letteralmente steso io che ho amato quei modelli ora che ho cinqunt'anni e sono passionista di desainer di moto auto e camion una genialità così non l'avevo mai incontrata spero che continuando a frequentare Villa possa avere il piacere di conoscerla personalmente perchè poter costruire una moto disegnata da lei e motorizzata e marchiata Villa sarebbe un sogno spero un giorno di poterci riuscire