Friday, November 14, 2014

MOTO GUZZI XBR 940 "VARENNA"

Una Scrambler di grande classe ed eleganza, per coloro che amano le motociclette di stampo classico.
Declinata dal "brutto anatroccolo " Bellagio, questa XBR 940 VARENNA, ha tutte le carte per diventare una MOTO GUZZI che può lasciare il segno.
Niente linee urlate o inutili complicazioni pseudo stilistiche, qui è semplicemente tutto al proprio posto, una motocicletta "vera", solida, di una affascinante sobrietà e nitidezza.
Oltretutto per vederla in strada ci vorrebbe veramente pochissimo tempo essendo come detto praticamente la Bellagio con delle sovrastrutture e pochi altri particolari diversi.
Un successo assolutamente certo, MOTO GUZZI coglierà questa opportunità?

OBIBOI.

5 comments:

MiguelXR33 said...

Maestro, aunque reconozco que la Rapace sí es "mi moto" (me gusta la montaña y la base Stelvio me atrae más) ésta Varenna es igualmente bella, pero más básica, más humana... maravillosa.

Me pregunto si los señores de Moto Guzzi tendrán el buen gusto de mirar sus obras... y darse cuenta que son MUY buenas.

¡¡¡Felicidades por su trabajo!!!

Mi homenaje a sus diseños para que se conozcan en España:
http://www.voromv.com/2014/11/la-esencia-de-la-gs-80-en-el-siglo-xxi.html

Stefano Endrich said...

La moto è bella ed elegante come tutte le tue creazioni.
Mi piace quel serbatoio tondo nelle linee essenziali come devono essere.
Oramai però ho potuto appurare che le sospensioni, insieme all'erogazione sono quasi tutta la moto: quella "forcellina" lì davanti la cambierei.

Anonymous said...

semplicemente S P L E N D I D A

Anonymous said...

Bellissima
La vedo anche con ruote meno tassellate e cupolino a bolla
Massimiliano

Anonymous said...

Brutto anatroccolo a chi lo dice!
Sono un fortunato e soddisfattissimo possessore di una Bellagio nella versione "Aquila Nera" ed una moto straordinaria!
È una moto eccezionale con una ciclistica che garantisce una guida che nei tornanti ti fa fa stare alla ruota di moto ben più potenti e sportive. Una motore che grazie all'adozione della corsa "corta" è pronto immediatamente fin dai bassissimi regimi, con una coppia niente male, e che quando lo tiri sembra non finire più.
Anche i materiali sono ottimi con con un lavoro per alleggerire il motore (come fasce e pistoni) e i fornitori (oltre alla produzione) è Made in Italy.l
Insomma è una naked in un vestito custom.
Purtroppo non è stata capita vendendo poco e la mia, uno dei pochi esemplari venduti, me la tengo ben stretta!