Friday, July 23, 2021

KAWASAKI ZX 696 RR



Ci sarà anche KAWASAKI nella sfida a chi realizzerà la  bicilindrica 650/700 sportiva dalle migliori caratteristiche e performance?

Pensiamo che nel marcamento a "uomo" tra i maggiori produttori Mondiali, nel proporre le supersportive "light" del futuro, anche KAWASAKI vorrà dire la sua, presentando la ZX 696 RR NINJA.

Bicilindrica frontemarcia, sarebbe dotata di un propulsore totalmente nuovo e dalle ottime caratteristiche per competere sia sul mercato che nelle competizione per questa tipologia di mezzi, in voga soprattutto in America , ma che riteniamo diventeranno popolari ovunque.

Non potendo giocoforza, data la cilindrata e la conformazione del propulsore, sviluppare potenze esagerate, sarà sul piano della guidabilità e quindi delle caratteristiche della ciclistica , che si giocherà il successo nella categoria.

E su questo piano KAWASAKI, non lascerà certo niente al caso, equipaggiando la propria supersportiva  bicilindrica con il meglio disponibile ad oggi in quanto a tecnica e componentistica.

Tralasciando quindi le doti di fruibilità e comodità dei propri prodotti adatti alle strade di tutti i giorni, la nuova NINJA avrà assetto di guida e setting di ciclistica tipicamente racing, anche se la moto sarà regolarmente omologata.

Con una potenza superiore ai 100CV e meno di 170 Kg in ordine di marcia, la nuova ipotetica KAWASAKI potrebbe sicuramente ben figurare nelle posizioni di vertice.


OBIBOI.


Monday, July 19, 2021

HONDA CBR 656 RR



A dispetto delle previsioni degli esperti che da tempo danno per definitivamente morte le motociclette supersportive, più di una Casa sembra avere in cantiere ed in alcuni casi già confermato, l'uscita sul mercato di nuovi modelli dalle caratteristiche alquanto....performanti!

Sembra che la nuova frontiera di scontro per questa tipologia sia quella delle bicilindriche con cilindrata attorno aì 650/700cc., totalmente carenate e con aspetto molto vicino ai modelli top Superbike dei rispettivi Marchi.

Ci aspettiamo quindi che anche HONDA riveli al più presto la propria "arma", che come sempre avviene si porrà di certo nelle posizioni di vertice.

Ipotizziamo che la nuovissima HONDA CBR 656 RR sarà assolutamente sportivissima, abbandonando un po le caratteristiche di poliedricità e facilità che di solito le moto della Casa Giapponese anche sportive, hanno come prerogativa.

Assetto di guida corsaiolo, nuova ciclistica ,moderna ma convenzionale, motore bicilindrico frontemarcia da 656 cc.. di progetto completamente nuovo e capace di una potenza vicina ai 100CV, peso attorno ai 175Kg. in ordine di marcia ed un look decisamente HRC, dagli stilemi vicini a quelli della Fireblade 1000!

Una moto di evoluta sostanza, che gioca le proprie carte su concetti conosciuti e comprovati, tralasciando strade tecniche fantasiose in favore dell'efficacia più certa!

Una moto, bella, prestante, ....HONDA ..e  dal prezzo ipotizzabile sui 10.000 Euro,  cosa potrebbe volere di più un giovane appassionato?

Attendiamo ansiosi.

OBIBOI.

Thursday, July 01, 2021

PEUGEOT P-301 RX



Anche PEUGEOT MOTORCYCLES recentemente diventata proprietà esclusiva del gigante Indiano MAHINDRA potrebbe farsi tentare dal proporre una bella ENDURO per tutti gli usi sfruttando il monocilindrico da 300cc. che già abbiamo visto equipaggiare alcuni suoi concept.

Una moto che coniughi la facilità d'uso, la leggerezza e la semplicità con il divertimento e l'appagamento estetico senza dover sborsare cifre ...importanti.

In Francia sappiamo che l'uso della moto è davvero quotidiano per molti e che i motards d'oltralpe spesso prediligono moto versatili, robuste e..parsimoniose.

Mettiamoci che le ENDURO tuttofare stanno tornando di moda, che il downsizing delle cilindrate ha trovato nei 300cc. il giusto equilibrio e che bene o male PEUGEOT e pur sempre un Marchio Europeo ed ecco che gli ingredienti per un buon successo ci sono tutti!

OBIBOI. 

Tuesday, June 29, 2021

CYCLONE RF-1 ENDURO ZS 500



Una proposta che ci piacerebbe vedere realizzata, una  ENDURO all-purpose monocilindrica da 500cc. sulla falsariga ,opportunamente attualizzata, delle indimenticabili fuoristrada Giapponesi dei primi anni 80.

Una moto semplice, che sotto un aspetto aggressivo, nasconde un mezzo adatto a tutti e a tutti gli usi.

Ottime prestazioni su strada e in fuoristrada di medio livello sono garantite  senza arrivare a quelle di macchine specialistiche , ma  grazie ad ottime sospensioni e freni ci si può davvero divertire.

Abbiamo ipotizzato questa moto come un prodotto della Cinese CYCLONE, che è il Marchio con cui ZONGSHEN commercializza i suoi prodotti Premium sui mercati Internazionali.

La Casa , forte anche di numerose partnership con costruttori Occidentali è certamente in grado di sviluppare un prodotto di ottimo livello che potrebbe far presa su un pubblico molto vasto sia nel mercato interno che su quello globale.


OBIBOI.

Thursday, June 24, 2021

LIFAN KPM 400



Tra i generi motociclistici più gettonati dalle Case Cinesi per la nuova frontiera delle cilindrate attorno ai 350/500 cc., oltre alle Adventure di cui tutti i Marchi hanno ormai la propria proposta, c'è sicuramente quello delle Neo Retrò o Neo Classic o Neo Qualcosa, in definitiva motociclette di sapore tradizionale ma con accenni più o meno accentuati di Cafè Racer/ Streetfighter/Naked, che danno vita ad estetiche mix, a volte anche gradevoli , e che quindi combinano l'uso di una normale moto stradale con un look appariscente ed alla moda.

Anche LIFAN che fino ad oggi non si è spinta nelle cilindrate "grosse", sicuramente vorrà essere della partita, avendo già peraltro un modello con queste caratteristiche sebbene di soli 200cc. la KPMaster 200.

La nuova ipotetica KPM 400 sarà mossa da un bel monocilindrico  quattro valvole raffreddato a liquido dall'ottimo valore di potenza che la porrebbe tra le più performanti in circolazione, racchiuso in una ciclistica tradizionale ma moderna con ottime sospensioni e freni, il tutto confezionato in una veste estetica  che coniughi  concetti tradizionali rivisti con stilemi moderni.

Decisamente meno "arzigogolata" rispetto alle concorrenti potrebbe godere dei favori di quella utenza più attenta ai trend Internazionali che desidera un modello Premium che sia in linea con i brand più blasonati.

OBIBOI.

Tuesday, June 22, 2021

SUZUKI GSX 660 RR



Sembra oramai assodato che presto entrerà a far parte della gamma SUZUKI un nuovo propulsore bicilindrico frontemarcia, che probabilmente andrà a sostituire in maniera progressiva i modelli dotati del V2 della serie SV.

Sarà sicuramente un motore moderno e ben strutturato capace di ben figurare su un ampio ventaglio di proposte, anche se al momento non è ben certa quale sarà la cilindrata esatta.

Ci aspettiamo sia sfruttato su molte tipologie, dalla roadster alla crossover alla scrambler etc., ma visto che siamo ancora nel campo delle ipotesi, il modello che il vero appassionato SUZUKI aspetta sempre con ansia è la...supersportiva!

La ipotetica GSX 660 RR potrebbe essere creata per...mettere in riga,..le varie proposte di bicilindriche di cilindrata attorno ai 650/700cc. che sembra sia la nuova frontiera nella categoria delle moto sportive.

Compatta e dichiaratamente ispirata alla SUZUKI MotoGP nelle forme , dotatissima a livello ciclistico ed estremamente "pepata" nel motore  farà sicuramente breccia nel cuore dei giovani piloti.

Ovviamente non potrà essere una moto economica data la qualità della costruzione e della componentistica, ma per le moto prestazionali e ..belle, il successo è sempre arrivato.


OBIBOI.

Friday, June 18, 2021

DAYANG ENDURO 300 ( DY 300-2)



Il fenomeno scoppiò alla fine degli anni 70/ primi 80 quando YAMAHA mise in commercio la prima XT 500.

Era la prima ENDURO, termine ai tempi ancora sconosciuto e affascinante per la maggioranza della gente, in sostanza una moto adatta a tutti gli usi e ad ogni tipo di utenza , niente fuoristrada da professionisti ma possibilità di andare praticamente ovunque, viaggiare anche ad ampio raggio, ma adatta all'uso urbano, in coppia, robustissima, sufficientemente leggera e parca di consumi.

Tutti i costruttori seguirono l'esempio, le DUAL ( altro termine per indicarne la tipologia) diventarono ben presto le moto più vendute e  ovviamente cominciarono ad arrivare gli inevitabili "sottogruppi"!

Prima le varianti  Dakariane con i loro enormi serbatoi che prendevano spunto dalle versioni da gara, poi piano piano, il numero di cilindri raddoppiò, le dimensioni aumentarono, più protezione aerodinamica, valigie e bauletti, elettronica e peso peso peso che aumentava a dismisura fino alle ADVENTURE dei giorni nostri , costosissime ed impegnative nell'uso.

La Cinese DAYANG potrebbe intelligentemente però, riproporre la filosofia e perchè no anche gli stilemi delle prime Enduro anni 80 con una bella proposta da 300cc. quattro valvole raffreddata a liquido.

Moto all purpose , ben costruita, comoda , robusta e molto friendly.

Adattissima alle strade sterrate ed a quelle urbane ( spesso in non buone condizioni), divertente per il neofita e anche per il motociclista di "ritorno", che usano la moto a scopo ricreativo senza velleità prestazionali.

Peraltro, il tempo non è passato invano, la potenza ed il peso di questa 300 sono equiparabili a quelli delle 500/600 di quaranta anni fa, per cui visto che a livello di freni e sospensioni l'evoluzione è stata grande, quello che  i Boomer facevano allora i giovani d'oggi non avranno difficoltà ad imitare.

Speriamo che questa ipotetica DAYANG venga esportata anche in Occidente.


OBIBOI.