Thursday, May 12, 2022

ZONGSHEN CYCLONE MOTOGP 2023


 L'abbandono di SUZUKI dalle competizioni della MotoGP creerà certo scompiglio nell'organizzazione che dovrà cercare un team sostitutivo, meglio se supportato ufficialmente da una Casa.

E se , giocando di fantasia , il 2023 fosse l'anno dello sbarco Cinese nel Motomondiale, direttamente nella classe regina?

Ad avere i mezzi economici sono diversi tra i produttori di veicoli a 2 ruote in Cina, ma davvero pochi quelli con le capacità tecniche per avere qualche pretesa nel top delle competizioni motociclistiche.

Ma , forse per ZONGSHEN ed il suo brand di prestigio CYCLONE, un fondamentale "aiutino" potrebbe arrivare da APRILIA, già partner commerciale e industriale del colosso Cinese.

Quindi , in attesa di maturare le competenze tecniche e le esperienze sul campo, la MotoGP  Cinese potrebbe vedere i suoi natali in Italia, almeno per quanto riguarda la progettazione e la costruzione dei componenti più sofisticati, mentre a ZONGSHEN spetterebbe la sperimentazione e la ricerca avanzata su materiali innovativi oltre che la gestione della squadra .

La moto ovviamente trarrebbe molti spunti dalla MotoGP di Noale, ma non sarebbe affatto un clone per precisa volontà della ZONGSHEN il cui intento è di farsi la propria moto nel giro di qualche anno staccandosi da dipendenze esterne seppur "amiche".

A livello di piloti , la scelta cadrebbe su un collaudatore esperto e su un giovane arrembante e smanioso di dimostrare il proprio valore.

Quanto siamo distanti dalla plausibilità?

OBIBOI.


Tuesday, May 10, 2022

GAOKIN XBR 500



Un modello che potrebbe essere di facile realizzazione per GAOKIN, se dovesse decidere di svincolarsi dal produrre motociclette per conto di altri Marchi, sarebbe una bella Scrambler bicilindrica.

La XBR 500 conterebbe su una "presenza"di ottimo impatto, data dalla linea sobria ma coinvolgente e dall'ottima componentistica, che ne farebbe una motocicletta di sicuro gradimento sui mercati Internazionali.

Generosamente strutturata , robusta ed affidabile sarebbe una alternativa per chi bada al sodo senza pregiudizi ma vuole un eccellente connubio tra qualità , prestazioni e prezzo.

OBIBOI.

GAOKIN NCR 800



GAOKIN Industry Co LTD è una azienda Cinese specializzata nella costruzione di motori, trasmissioni e motociclette, nata nel 2006 ed in rapida espansione.

Numerose le ditte sia Cinesi che Internazionali che interlacciano rapporti con essa e tra le altre anche alcuni Marchi presenti in occidente, che di fatto commercializzano con il proprio brand motociclette costruite da GAOKIN.

Non è quindi da escludere che GAOKIN decida di entrare direttamente con il proprio logo nel mercato motociclistico, forte del fatto che sia essa produttrice della parte più impegnativa tra le componenti e cioè i motori.

Una ipotesi potrebbe essere quella di una moto di genere Neo Cafè Racer,  che si accorderebbe bene con il propulsore bicilindrico a V da 800cc. oggi in gamma alla Casa.

Una moto sicuramente di nicchia, ma che  servirebbe a sondare il gradimento del pubblico, prima di proporre modelli di più ampio respiro ed in grado di fare numeri interessanti.

La moto potrebbe presentarsi stilisticamente come una rivisitazione in chiave moderna  di una Cafè Racer, dotata di tutti quei particolari indispensabili alla caratterizzazione di tali moto, cerchi a raggi, assetto sportivo e linea aggressiva, anche se per la verità attualmente il propulsore non sia particolarmente potente.

Ma dati i mezzi economici e la capacità di crescita, di sicuro GAOKIN potrebbe diventare protagonista in tempi abbastanza rapidi.


OBIBOI.

Wednesday, May 04, 2022

MOTO GUZZI V10 SPECIAL CONCEPT



Vanno bene le Crossover, le Maxienduro, le Neoretrò,le Powercruiser etc, etc, ma di una bella, tradizionalissima pura motocicletta...stradale, come quelle che agli inizi degli anni 70 hanno dato vita al motociclismo "moderno", nessuno ne sente nostalgia?

Probabilmente oggi sarebbero etichettate come ...naked,...ma perchè? 

In realtà le moto di cilindrata elevata sono nate così, senza protezioni aerodinamiche, con il manubrio alto, la sella comoda , un  serbatoio tra le gambe e sotto un  motorone bello potente !

Ovviamente anche MOTO GUZZI ai tempi era della partita e a giocarsela con le straordinarie nuove proposte arrivate dal lontano Giappone e con le realizzazioni Inglesi e Tedesche, sfoggiava la sua bianca V7 Special.

Con quelle moto allora si faceva di tutto, sparate in autostrada, viaggi, passeggiate sul lungomare e spesso anche qualche garetta tra amici per vedere chi andava più forte.

Oggi in virtù del nuovo bellissimo motore V100, MOTO GUZZI potrebbe pensare di inserire nella futura gamma, una bella moto stradale, che seppur tecnicamente modernissima, si rifaccia a quei concetti originali.

Un mezzo assolutamente sfruttabile per ogni uso stradale, performante alla bisogna, ma anche docile nell'uso quotidiano, adatta anche al trasporto del passeggero, robustissima e dalla semplice manutenzione.

Insomma con tutte quelle caratteristiche da sempre nel DNA delle MOTO GUZZI, che in questa nuova e maschia V10 SPECIAL troverebbero una degna interprete.

Ma non chiamatela....naked!

OBIBOI.

Wednesday, April 27, 2022

CAGIVA C-55 CANYON



Una moto che rappresenti il punto d'incontro tra una Scrambler ed una Enduro, un mezzo davvero polivalente, pratica e versatile come una scrambler appunto, ma con una connotazione tecnica e stilistica da enduro anni 80 , non un veicolo ostico e nervoso , fonte di stress, ma amichevole seppur tecnicamente adatto anche al fuoristrada di buon livello.

Potrebbe essere un modello molto ben accolto da un pubblico giovane , non particolarmente specializzato che desideri un mezzo fruibile e non impegnativo.

Per CAGIVA la cui ripresa di presenza sul mercato è sempre attesa, potrebbe essere una moto di ottimo successo, frutto della collaborazione con BENELLI QJ che fornirebbe gran parte delle componenti tecniche, come motore e telaio anche se ampiamente rivisti a Schiranna per adattarli alle proprie specifiche.

Il nome potrebbe essere C-55 CANYON , nome ripreso da un modello CAGIVA non particolarmente fortunato, ma evocativo  delle suggestioni che una moto del genere suscita, grandi sterrati desertici, paesaggi mozzafiato, sole , vento e...libertà.

OBIBOI.

Friday, April 22, 2022

YEZDI ROAD SPORT 334



Il recentemente rinato Marchio Indiano YEZDI, che insieme a BSA ,JAWA e PEUGEOT Motorcycles, fa parte dell'universo MAHINDRA nel settore delle due ruote, potrebbe essere quello, visto che vanta una tradizione meno "storica" rispetto agli altri, deputato ad introdurre nella propria gamma modelli con un pizzico di modernità in più rispetto ai tradizionalissimi modelli dei Marchi...cugini!

Qualche tempo fa avevamo ipotizzati una FIGHTER 334, destinata ad un pubblico che pur desiderando un prodotto Indiano, volesse una moto meno legata al passato e più in linea con gli orientamenti stilistici Occdentali.

Tema che si potrebbe riproporre anche amplificato con una motocicletta dal look molto sportivo ed audace per i canoni Indiani come la ROAD SPORT 334.

Semicarenata, con assetto di guida quasi "racing", ottimamente dotata a livello di freni e sospensioni, pur non avendo  un motore di potenza elevata, potrebbe comunque essere un mezzo assai soddisfacente per i giovani appassionati con velleità sportive e voglia di distinguersi.

OBIBOI.
 

Friday, April 08, 2022

NORTON COMMANDO ADV 350

 

TVS è il Gruppo Indiano che oggi detiene il prestigioso Marchio NORTON.

Nell'ipotetica gamma di nuove "piccole"monocilindriche per il mercato interno dove il settore è in grande fermento, di certo non vorrà omettere una vesione ADV per la serie COMMANDO, ipotizzata qualche tempo fa.

Variante della versione Scrambler la COMMANDO ADV avrà cerchi a raggi tubeless da 19" anteriormente e 18" al posteriore, gomme dal battistrada pronunciato , la protezione in tubi che sembra essere tanto di moda nei Paesi Asiatici, parabrezza ed altri elementi che rimandano idealmente al mondo dei viaggi avventurosi.

Pensata per la clientela Indiana economicamente agiata, in virtù del prestigioso Marchio Britannico, particolarità apprezzata in India, la qualità costruttiva e l'aspetto solido potrebbe essere un must tra i motociclisti di quel Paese.

E forse anche tra il pubblico Europeo più originale e snob.

OBIBOI.





Wednesday, April 06, 2022

GILERA RR900 V2 CHRONO CONCEPT


Naturalmente se e quando l'accordo che prevederebbe la costruzione da parte di ZONGSHEN di nuovi modelli dotati del propulsore V2 900 ex APRILIA marcati con il prestigioso logo GILERA,avverrà, ci aspettiamo oltre alle altre tipologie anche una bella supersportiva.

Per tutte le Case , da sempre il modello sportivo stradale è il biglietto da visita delle capacità tecniche e stilistiche del Marchio, aldilà degli orientamenti del mercato e del posizionamento più o meno "racing" del brand, la supersportiva in gamma è quasi...obbligatoria!

La GILERA RR900 V2 CHRONO , potrebbe essere davvero una moto ideale per gli amanti della guida , con misure ciclistiche da MotoGP, abbastanza leggera, con una potenza gestibile a patto di essere sufficientemente esperti, componentistica da competizione per freni e sospensioni ed un look dall' inequivocabile aggressività.

Davvero fortunati gli appassionati Cinesi che potranno godersela se effettivamente dovesse avere queste caratteristiche.

OBIBOI.


Thursday, March 31, 2022

GILERA RC 900 V2 CONCEPT

 


Sono sempre più insistenti le voci che danno per imminente la ricomparsa del logo GILERA sul serbatoio di una motocicletta di cilindrata...consistente.

Ma non sarà sicuramente Arcore e nemmeno Pontedera , il luogo di rinascita del glorioso Marchio, ma bensì uno degli enormi stabilimenti che il Gruppo ZONGSHEN ha nella lontana Cina.

Dopo l'accordo con PIAGGIO per l'acquisizione di progetti e attrezzature per la costruzione del propulsore APRILIA V2 ex Shiver, che avrebbe dovuto equipaggiare alcuni modelli CYCLONE ( brand del Gruppo deputato alle moto Premium), ci potrebbe essere l'estensione anche all'uso del Marchio GILERA per dare ancora maggior lustro alla discesa in campo tra le motociclette di cilindrata elevata in Cina.

Non sappiamo ancora quale potrà essere il modello d'esordio , ma ci piacerebbe tanto una bella Enduro sportiva, che richiami le mitiche monocilindriche RC da deserto nel look, con sospensioni e freni di qualità, adatta al fuoristrada meglio delle concorrenti Giapponesi e Tedesche, più leggera e facile e molto molto....rossa!

Peccato che se anche fosse nei piani ZONGSHEN, difficilmente la vedremmo da noi, stante il propulsore non aggiornato, non più in regola con le normative Europee,  meno rigide invece nei mercati Asiatici.

Però magari....in futuro.

OBIBOI.


Monday, March 28, 2022

BRIXTON SF-5 CONCEPT




Per i motociclisti amanti del trasgressivo genere StreetFighter una auspicabile proposta da BRIXTON Motorcycles.

La SF-5, un Concept che potrebbe prefigurare un modello dedicato agli appassionati delle stradali nude e molto sportive, attratti dalla guida molto "allegra"e dal guizzare sui percorsi tormentati in sella ad una moto reattiva e ...nervosa.

Proposta in colorazioni molto trendy e vistose, per chi vuole far sapere di...esserci, potrebbe diventare un must per gli appassionati più giovani.

OBIBOI.

Thursday, March 24, 2022

BRIXTON RR-5 CONCEPT





Nella gamma del dinamico Marchio BRIXTON, facente parte del Gruppo KSR insieme ad altri brand come Malaguti,Motron, Lambretta etc., composto da molti modelli dai 125 fino ai 500cc., è attualmente assente una moto realmente sportiva che potrebbe invogliare i giovani centauri.

La RR-5 potrebbe essere davvero appetibile per i neofiti con velleità sportiveggianti o anche per coloro che pur apprezzando il genere non vogliono approcciarsi a mezzi impegnativi, sia in termini prestazionali che economici.

Derivata meccanicamente dai modelli Crossfire 500, la RR-5 vanterebbe comunque ottime proprie caratteristiche tecniche come il monobraccio al retrotreno, freni e sospensioni di qualità, scarico sportivo etc., oltre ad un look davvero accattivante e stiloso  riprendente alcuni temi caratteristici dell'ultima produzione BRIXTON.

Dunque una bella bicilindrica sportiva, facile e divertente, ben costruita e con un ottimo rapporto qualità prezzo....davvero... da considerare!


OBIBOI.

Monday, March 21, 2022

BSA GOLD STAR B65 ST



Potrebbe diventare il modello più "cool" dell'intero universo Classic Legend Private LTD, l'emanazione del Gruppo MAHINDRA che gestisce i Marchi motociclistici  del colosso Indiano!

Derivata ovviamente dalla recentemente presentata GOLD STAR 650, la B65 ST sarebbe una street tracker dall'aspetto e dalle caratteristiche tecniche davvero attraenti anche per il viziato pubblico occidentale, amante dei modelli "particolari" , che oltre a svolgere egregiamente il loro scopo principale siano anche divertenti e diano status al proprietario.

Moto davvero facile ed adatta a tutti , di aspetto agile e classicissimo ma anche leggermente aggressivo, ben dotata tecnicamente ed abbastanza leggera , avrebbe sicuramente i numeri per essere un irrinunciabile..."must".

OBIBOI.

Friday, March 18, 2022

MOTO GUZZI V 100 CALIFORNIA



Attesissima dal popolo Guzzista amante del genere, potrebbe presto tornare in gamma un modello da sempre sinonimo di MOTO GUZZI.

Più potente grazie al nuovissimo motore V 100, più leggera, più maneggevole con la riduzione dell'interasse rispetto al modello uscito di produzione che l'ha preceduta, la nuovissima CALIFORNIA sarà una Cruiser davvero sontuosa ed appagante, capace di far innamorare nuovamente gli appassionati del Marchio e di stregare nuovi clienti.

Curatissima nei particolari, coniuga tradizione ed innovazione , performance ed immagine in maniera esemplare per porsi ai vertici della categoria.

Naturalmente oltre allo sportiveggiante modello classico sarà declinata anche in altre versioni più propense ai viaggi o dal look particolare, ma sempre pensate con la massima attenzione alla qualità globale.

CALIFORNIA is back!

Speriamo!

Tuesday, March 15, 2022

CAGIVA LAKE 500



Da qualche tempo in Europa si assiste all'arrivo, direttamente da Marchi Cinesi o attraverso nuovi Brand Europei che rinominano prodotti sempre di provenienza Asiatica, spesso senza modifiche oppure a volte con specifiche più o meno caratterizzanti , di motociclette bicilindriche con cilindrata attorno ai 500cc., sostanzialmente di genere naked, che poi alcuni diversificano ( spesso cambiando solo gli pneumatici e pochi altri particolari ) in pseudo Scrambler o finte Cafè Racer.

Giacchè questi nuovi Marchi nascono molto velocemente, viene da supporre che ci sia un discreto mercato per questo genere di motociclette, favorito certo dal prezzo d'acquisto ma d'altro canto con la consapevolezza di una rete di assistenza e da una qualità generale non sempre...impeccabile!

Viene comunque in mente che probabilmente se venisse offerto un prodotto nettamente migliore dal punto di vista costruttivo, meglio equipaggiato , esteticamente attraente e dal Marchio ....blasonato, più di un cliente affronterebbe volentieri l'inevitabile maggior esborso economico per l'acquisto se questo dovesse avere un value for money molto favorevole.

Ed è quello che potremmo augurarci per CAGIVA, che in collaborazione con BENELLI Q.J., già partner del Gruppo proprietario del Marchio, avrebbe le capacità , la forza e il nome per introdurre una bella naked da 500cc. tecnicamente derivata dalla Benelli Leoncino, per ridare vigore con un modello entry level al brand CAGIVA, da troppo tempo ....dormiente!

Moto per giovani , signore o motociclisti di ritorno, la LAKE 500 conterebbe su ottime prestazioni globali , grande sicurezza , una veste estetica molto accattivante ed un prezzo....possibile.

Per chi desidera un mezzo di qualità anche per iniziare la propria vita da motociclista!

OBIBOI.

Friday, March 11, 2022

MOTO GUZZI V 100 BAD


Un eccitante mix tra una Streetfighter ed una Power Cruiser "cattiva", potrebbe essere la proposta di MOTO GUZZI per ingraziarsi il pubblico amante delle moto bruciasemafori magari anche nel mercato Nordamericano, dove il genere ha molti estimatori.

Ovviamente basata sulla nuovissima meccanica V 100 sarebbe un modello davvero di rottura con la tradizione, ma che potrebbe attrarre molto l'utenza più giovane e dare al marchio una immagine meno legata alla...classicità e più....contemporanea e propositiva.

Ma naturalmente pur avendo l'aspetto di una moto da accelerazioni brucianti sul dritto, la BAD sarebbe pur sempre una MOTO GUZZI per cui anche gli aspetti tipici di guidabilità e tenuta di strada sui percorsi ricchi di curve non sarebbero affatto trascurati.

Per cui in pratica si avrebbe una moto sportiva all'Italiana con un aspetto e prestazioni da dragster.

Perchè no?

OBIBOI.

Wednesday, March 09, 2022

MAHINDRA MOJO 300 TRAIL



Oltre ad essere proprietaria di diversi Marchi motociclistici, come BSA,PEUGEOT MOTORCYCLES, JAWA , YEZDI, il colosso Indiano MAHINDRA ha anche un proprio brand, MAHINDRA TWO WHEELERS, attraverso il quale propone una motocicletta molto apprezzata in India, la MOJO.

Una stradale generosamente strutturata, dotata di un propulsore da 300cc. EFI che gode di ottima fama e ha una folta schiera di estimatori.

Gli appassionati del Marchio e del modello riuniti in Club, sono spesso protagonisti di lunghi viaggi attraverso il loro estesissimo ed affascinante Paese, su strade che per la maggior parte non sono proprio tra le meglio tenute ed agevoli del mondo, per cui verrebbe di pensare che forse una moto dalle caratteristiche maggiormente consone ai suddetti percorsi non sarebbe sgradita, oltre al fattore...moda, che ormai anche in quelle regioni non è più un fatto da sottovalutare.

Insomma se la MOJO ...normale, è già in grado di portare il proprio pilota praticamente ovunque, una versione più "avventurosa" lo potrebbe fare anche...meglio.

Per cui ipotizziamo la MOJO 300 TRAIL, che mantiene le ottime caratteristiche di base, incrementate da equipaggiamenti atti a fornire migliori performance globali e soprattutto nei percorsi accidentati.

Gomme tassellate, sospensioni con maggiore escursione, marmitte rialzate, protezioni varie etc. tutto quello che serve quindi per  migliorare comfort e prestazioni , senza perdere niente in fruibilità e facilità, strizzando anche l'occhio alla tendenza Europea delle moto ....ADV!

Probabilmente una versione della MOJO così strutturata, potrebbe davvero  fare breccia nel cuore dei giovani appassionati motociclisti Indiani.

OBIBOI.


Monday, March 07, 2022

CAGIVA 754 ALA ROSSA



 90 CV per meno di 200 Kg. per la CAGIVA 754 ALA ROSSA,  sportiva dalle prestazioni "umane" e dal prezzo avvicinabile, possibile nuovo frutto della recente collaborazione della Casa Varesina e BENELLI Q.J. fornitrice quest'ultima della base tecnica motore/telaio poi debitamente rivista nella potenza del propulsore e nella componentistica ciclistica a Schiranna.

Ottime prestazioni e assoluto bilanciamento per una moto con cui l'appassionato può divertirsi quanto se non più che con un mezzo ultrapotente ed impegnativo e con cui data la confidenza trasmessa , levarsi anche belle soddisfazioni sui percorsi più guidati.

Per cui ad un costo affrontabile si verrebbe in possesso di una moto ITALIANA, bella e dalle ottime performance che potrebbe essere una delle armi del rilancio di.....CAGIVA!

OBIBOI.

Thursday, March 03, 2022

CECCATO XBR 700




CECCATO, brand deputato da ZANELLA a commercializzare i propri prodotti Premium ha da poco introdotto sul mercato Argentino il modello X-700, direttamente preso dal produttore Cinese CF MOTO.

CF MOTO che ad oggi ha una gamma abbastanza articolata di prodotti, fatta di Crossover di diverse cilindrate e Naked diciamo Modern Classic che declinano in più versioni, tra cui la X-700 appunto ,ma per la verità manca di una Scrambler vera e propria, di una moto quindi polivalente con propensione al fuoristrada ed equipaggiamento ciclistico e look adeguato.

Una modello l'XBR 700 che farebbe sicuramente felici molti motociclisti tra cui gli appassionati Argentini,desiderosi di un mezzo svelto e abbastanza leggero che rimandi un pochino alle Enduro anni 70, ma con le doti di un bel motore bicilindrico, senza carenature e cupolini da grandi viaggi, una moto semplice nitida ed elegante, con le sospensioni dalla buona escursione, sella comoda anche in coppia ed estetica curata e sobria tra l'altro caratteristiche proprie di CECCATO

Senza eccessi o "invenzioni" stilistiche che nella maggioranza dei casi stancano in pochi mesi, un mezzo che pur con personalità non sia vistoso e inutilmente stravagante.

OBIBOI.

Tuesday, March 01, 2022

MOTO GUZZI V 100 VETTA



Ancora nessuno è riuscito a provare a fondo la nuova MOTO GUZZI V100, ma già la mente e i desideri degli appassionati fantasticano delle tante possibili varianti che la Casa Italiana potrebbe proporre con il nuovissimo propulsore raffreddato a liquido.

Qualche settimana fa abbiamo affrontato il tema delle sportive LE MANS e SPORT, ma naturalmente  anche l'attualissimo filone delle crossover entrofuoristrada sarà di sicuro una delle tematiche con cui il Marchio di Mandello dovrà confrontarsi.

Immaginiamo che la nuova proposta della serie V 100  avrà aspetto e "numeri" da vera ammiraglia , look moderno ben dosato tra eleganza ed aggressività, freni e sospensioni al top , elettronica di ultima generazione  ed un cura costruttiva  di altissimo livello, per diventare da subito uno dei simboli del nuovo corso MOTO GUZZI.

Moto che nasce con la consapevolezza di non volere avere niente da invidiare alla migliore concorrenza che anzi avrà modo di farne un esempio di maturità tecnica ed estetica,....non per niente si chiamerebbe........VETTA!

OBIBOI.

 

Thursday, February 24, 2022

YEZDI FIGHTER 334








Classic Legend Private LTD è il braccio operativo che il colosso Indiano MAHINDRA  ha deputato a gestire i Marchi motociclistici BSA,JAWA e YEZDI.

Mentre per i primi due date le origini Europee , il pubblico occidentale era bene o male a conoscenza, il Marchio YEZDI  è praticamente sconosciuto da noi , mentre in India la sua "rinascita" è stata accolta con molto entusiasmo segno che questo brand ha ancora molti estimatori pur avendo cessato la produzione di moto a metà anni 90.

Le nuove YEZDI appena presentate  sono una Roadster Heritage, una Scrambler ed una Adventure, tutte dotate del propulsore da  334cc. preso senza significative modifiche dai modelli JAWA presentati anch'essi non molti mesi fa.

Moto dalla tecnica e dall'aspetto assolutamente tradizionali, pensati appositamente per il mercato interno e per fare concorrenza agli altri produttori Indiani , visto che le caratteristiche sia filosofiche che estetiche dei mezzi si equivalgono tra le varie Case.

Tuttavia viene da pensare che visto che la strettamente imparentata JAWA ha già in listino un mezzo assai simile alla roadster YEZDI, perchè non offrire invece o...anche, un mezzo dalle caratteristiche più adatte al pubblico giovane e fresco, con un modello più moderno e sicuramente gradito come la FIGHTER 334, una sorta di mix tra una Cafè Racer  ed una Streetfighter sempre dotata del medesimo propulsore , magari con qualche cavallino in più!

Moto esteticamente moderna ed aggressiva che comunque non rinuncia affatto alle doti di fruibilità e di facilità delle sorelle ...classiche, ma anzi ne esalta le qualità di sicurezza e stabilità grazie alle sospensioni di concezione moderna e ai freni più performanti.

Quindi oltre alla gamma tradizionale , perchè non aspettarsi da YEZDI anche una linea dedicata agli appassionati Indiani più attratti dalla modernità?


OBIBOI.

Wednesday, February 23, 2022

CF MOTO XBR-700



Nonostante il Mondo globalizzato ,Internet e quant'altro, nel settore motociclistico i costruttori Cinesi pur essendo enormemente cresciuti in termini di qualità dei prodotti, fanno ancora confusione nell'inquadrare bene le nicchie caratteristiche dove collocare le loro moto.

Insomma perlopiù credono che tra una Cafè Racer ed una Scrambler la differenza siano gli...pneumatici, giacché spesso cercano di vendere la stessa motocicletta in due versioni con la sola variante della tassellatura più o meno accentuata delle gomme.

Oppure presentano modelli che definiscono ...Heritage, ma non avendo alcuna tradizione,...heritage di cosa?

Quindi occorrerebbe una sorta di classificazione almeno un pochino più precisa nell'identificazione dei modelli, fatta salva la tendenza ormai generalizzata di rendere abbastanza...fluida, la definizione di appartenenza ad una categoria.

CF MOTO ad esempio ha ad oggi una gamma abbastanza articolata di prodotti, fatta di Crossover di diverse cilindrate e Naked diciamo Modern Classic che declinano in più versioni, ma manca di una Scrambler vera e propria, di una moto quindi polivalente con propensione al fuoristrada ed equipaggiamento ciclistico e look adeguato.

Una modello l'XBR 700 che farebbe sicuramente felici molti motociclisti ,desiderosi di un mezzo svelto e abbastanza leggero che rimandi un pochino alle Enduro anni 70, ma con le doti di un bel motore bicilindrico, senza carenature e cupolini da grandi viaggi, una moto semplice nitida ed elegante, con le sospensioni dalla buona escursione, sella comoda anche in coppia ed estetica curata e sobria.

Senza eccessi o "invenzioni" stilistiche che nella maggioranza dei casi stancano in pochi mesi, un mezzo che pur con personalità non sia vistoso e inutilmente stravagante.

OBIBOI.

Thursday, February 17, 2022

CYCLONE ZS-6R RR


Potrebbe davvero essere ZONGSHEN, attraverso il suo brand di prestigio CYCLONE, la prima Casa Cinese a proporre una supersportiva  nella sempre più interessante categoria delle bicilindriche attorno ai 650/700 cc. che sembra attirare molti costruttori.

Questo anche grazie al fatto che ZONGSHEN a suo tempo fece sviluppare da NORTON, prima delle note vicissitudini, appunto un bicilindrico di quella cilindrata, che è utilizzato dal produttore Cinese per equipaggiare una crossover e che ovviamente debitamente rivisto sarebbe in grado di offrire ottime prestazioni anche in ambito stradale sportivo.

Per il resto la moto si presenterebbe come un mezzo moderno e grintoso,  senza eccessi stilistici propri della produzione Asiatica, ma più improntata sullo stile "racing" occidentale.

Ottimamente equipaggiata a livello di freni e sospensioni combatterebbe da subito ad armi pari con le migliori realizzazioni internazionali, facendo fare un salto qualitativo notevole nella percezione degli appassionati per le motociclette Cinesi ...serie!


OBIBOI.

Tuesday, February 15, 2022

KTM 1290 RR LEGEND SERIES



Anche se come Casa motociclistica la Kronreif  Trunkepolz  Mattighofen cioè la KTM è nata un paio di decenni prima, è stato negli anni 70 che la sua ascesa all'Olimpo dei grandi Marchi si è definitivamente consolidata.

Oggi KTM è un brand universalmente conosciuto ed apprezzato, sia tra gli appassionati di fuoristrada, settore di provenienza storica, che negli altri ambiti motociclistici ,fino alla MotoGP.

Ma per conoscenza diretta, il decennio tra i 70 e gli 80 è stato davvero quello del "K", come si diceva allora.

Merito delle meravigliose moto da cross e regolarità che la Casa, con scadenza annuale proponeva sempre più migliorate ed attraenti e soprattutto...vincenti , in tutte le categorie.

Non c'era appassionato che non la desiderasse e tutte le altre Case dovevano fare i conti con le splendide Austriache per avere qualche possibilità di successo di vendita.

Oggi, attingendo a quel periodo e "sposandolo" al nuovo corso della Casa, una LEGEND SERIES magari potrebbe essere possibile, ma  provocatoriamente  non su un modello da fuoristrada come forse sarebbe ...normale e banale, ma dando origine ad una nuova interpretazione della moto più selvaggia ed iconica di KTM.

Completamente rivista nelle sovrastrutture, tecnicamente affinata e ulteriormente potenziata la 1290 RR LEGEND rappresenterebbe un  SuperTOP di gamma.

Proposta in due tinte storiche per KTM, il famosissimo celeste delle macchine da regolarità e il total white delle versioni di grossa cilindrata da motocross del 74/75

Per chi vuole il massimo!

OBIBOI.


Wednesday, February 09, 2022

MOTO GUZZI V 100 DR. JOHN TRIBUTE



Il Dottor JOHN WITTNER svolgeva la sua attività di dentista a Philadelphia, ma la sua vera passione erano la meccanica e le moto con cui  si dilettava.

A metà anni 80 dopo alcune esperienze con le Harley Davidson, incappò per caso in una MOTO GUZZI  Le MANS che in qualche modo diede una vera svolta alla sua vita.

Iscrisse infatti la moto elaborata in garage , al Campionato Statunitense BOTT  riservato alle bicilindriche  e con grande sorpresa di tutti la sua GUZZI vinse il Campionato 1984 e a riprova che la sua moto era realmente efficacissima anche quello dell'anno successivo.

A quel punto il bravo Dottore decise che era ora di chiedere aiuto direttamente alla Casa, al tempo nell'orbita del Gruppo De Tomaso che per inciso non navigava proprio in acque calme.

Tuttavia al simpatico ed originale Dr. JOHN venne dato l'incarico di sviluppare una moto con il nuovo motore a quattro valvole che MOTO GUZZI aveva appena finito di progettare.

WITTNER si trasferì quindi in Italia insieme ad alcuni collaboratori e cominciò a mettere a frutto le proprie idee, che dati i mezzi economici davvero risicati si rivelarono comunque valide, tanto che alla prima uscita della moto a Monza la neonata ed ancora abbastanza grezza MOTO GUZZI fece vedere i sorci verdi addirittura a Lucchinelli in sella nientemeno che alla DUCATI 851, prima di ritirarsi per un banalissimo inconveniente.

Poi tra un fraintendimento e un'altro, le scarse risorse e il lento disinnamoramento del Dottore per l'ambiente, il progetto della moto da corsa tramontò definitivamente, rimanendo ad oggi l'ultimo sussulto agonistico ufficiale della Casa di Mandello.

Il lavoro comunque non andò perduto del tutto in quanto le esperienze fatte sfociarono poi nella produzione della MOTO GUZZI DAYTONA che riprendeva gli stessi concetti telaistici e il motore 4V.

Stessa cosa che si potrebbe ipotizzare per il Concept V 100 Dr.JOHN TRIBUTE, modello di studio per omaggiare il bel personaggio, ma anche per sondare il gradimento del popolo Guzzista ad una moto che, grazie alla nuovissima meccanica opportunamente sviluppata potrebbe essere davvero sportiva e performante,....magari la prossima..... DAYTONA?

OBIBOI.