Tuesday, August 27, 2019

MV AGUSTA F2 500 IPOTESI



A metà anni 70 la MV AGUSTA, ancora in mano alla famiglia fondatrice, tentò di risollevare le sorti dell'azienda motociclistica che languivano, con un modello dalla fortissima personalità.
La MV 350 IPOTESI, fu mostrata per la prima volta nel 1973, per l'estetica la Casa si rivolse alla ITALDESIGN di Giorgetto Giugiaro, che disegnò una moto di aspetto molto lineare e pulito, davvero moderno all'epoca, che contrastava decisamente con le linee tradizionali fino ad allora adottate in MV.
La moto fu la prima Italiana ad adottare i tre freni a disco e le ruote in lega per una moto di serie, oltre ad una forcella appositamente costruita dalla Ceriani.
Il motore era un onesto bicilindrico raffreddato ad aria dalle buone prestazioni, ma per la verità, poco in linea con le prestigiosissime macchine da Gran Premio di Cascina Costa.
Purtroppo però, ormai il destino commerciale di MV era troppo compromesso e di li a poco si cessò la produzione di moto, fino alla rinascita dovuta alla famiglia Castiglioni.
Oggi , forte dell'accordo con il Gruppo LONCIN, una nuova proposta di una moto sportiva molto stilosa che richiami alla memoria l'ultima MV AGUSTA  nata a Cascina Costa, con una parte tecnica moderna ed un look assolutamente da "avanguardie" anni 70, potrebbe essere davvero una chicca nella gamma  piccola della Casa Varesina.
La F2 500 IPOTESI sarebbe davvero una moto per intenditori appassionati, ma anche un mezzo divertente e sicuro da usare.

OBIBOI.

No comments: